Home / RSC NEWS / THE AVENER A SANREMO

THE AVENER A SANREMO

The Avener

Dopo STROMAE

il palco del TEATRO ARISTON DI SANREMO

è pronto ad ospitare un altro grande artista francese

THE AVENER

Il produttore protagonista del Festival di Sanremo dove presenterà il suo album in uscita il 24  febbraio

“The Wanderings Of The Avener”. L’album ai primi posti della classifica dei dischi più venduti in Francia contiene le voci di Sixto Rodriguez, John Lee Hooker, Mazzy Star, Adam Cohen e il brano

“FADE OUT LINES”

Certificato PLATINO in Italia per le vendite e tra i brani più programmati dalle radio italiane degli ultimi mesi

Dopo Stromae il palco del Teatro Ariston di Sanremo ospiterà un altro grande artista francese: il produttore e dj THE AVENER.

The AVENER presenterà durante la Kermesse sanremese il suo album di debutto “THE WANDERINGS OF THE AVENER” in uscita in Italia il 24 febbraio, che contiene il singolo già certificato PLATINO per le vendite nel nostro paese “FADE OUT LINES”.

Con oltre 18 milioni di stream e 10.8 di visualizzazioni su Youtube (http://youtu.be/6CJrUJVtV-E), “FADE OUT LINES” è la sorpresa del momento che ha raggiunto la  #1 posizione di iTunes in 17 paesi del mondo tra cui Francia, Germania, Italia ed è tra i 20 singoli più programmati dalle radio italiane.

“FADE OUT LINES” nasce dall’amore di questo produttore per la deep house e la musica elettronica con influenze r’n’b e soul. Un bellissimo viaggio elettronico con una melodia sexy e contagiosa e un suono di gran classe.

“Fade Out Lines – ha raccontato THE AVENER – è difficile da definire. È un blues con del jazz, è folk con influenze funk e strumenti elettronici. Se da una parte è un brano emotivo e nostalgico, dall’altra è pieno di energia”.

THE AVENER è un artista sfaccettato, discreto ma complesso che trae la sua ispirazione dalle diverse esperienze maturate in giro per il mondo. La sua intenzione è quella di viaggiare tra le barriere di genere, periodo e stile e creare un ponte tra la musica da ballare e quella da ascoltare, tra underground e pop.

Affermato produttore, THE AVENER ha all’attivo numerose collaborazioni e adesso ha deciso di focalizzarsi sulla sua carriera solista. Il suo primo album “The Wanderings Of The Avener” è un sofisticato manifesto che trova le sue radici tra lo spirito di St. Germain  e i suoi boulevard e il nu-jazz che si riconcilia con lo stile di Moby e Wankelmut, King Britt e Cassius…

Oltre a scrivere la sua musica, The Avener ha registrato per questo album delle cover di  Sixto Rodriguez, John Lee Hooker, Mazzy Star, The Be Good Tanyas, Andy Bey e Adam Cohen, in un mosaico che mischia blues, underground folk, nocturnal pop, ironic rock e il lavoro di artisti dimenticati degli anni ’70 e ’80.

Questa la tracklist del disco:

1 – The Avener – “Panama”

2 – The Avener & Phoebe Killdeer –“Fade Out Lines” (The Avener Rework)

3 – Andy Bey – “Celestial Blues” (The Avener Remix)

4- The Avener & Kadebostany – “Castle in the Snow”

5 – The Avener ft. Ane Brun – “To Let Myself Go”

6 – The Avener– “Lonely Boy”

7 – The Avener & John Lee Hooker – “It Serves You Right To Suffer” (The Avener Rework)

8 – The Avener ft. Rodriguez – “Hate Street Dialogue”

9 – The Avener ft. N*Grandjean – “Your Love Rocks”

10 – The Avener ft. Adam Cohen – “We Go Home”

11 – The Avener ft. Jake Isaac – “Waiting Here”

12 – The Avener & Mazzy Star  – “Fade Into You” (The Avener Rework)

 

A cui si aggiungono nella versione digitale 3 bonus tracks:

·         The Avener ft. The Be Good Tanyas – “Waitin Round To Die”

·         The Avener – “La Tourre”

·         The Avener – “Fade Out Lines” (Mura Masa Remix)

e 1 full mix dal titolo “The Wanderings Of The Avener”.

L’album uscirà anche in Vinile (12 tracks + 2 bonus tracks).

Tristan Casara, questo il suo vero nome, è il ghost producer di molte hit da club e con THE AVENER ha deciso di abbracciare il piacere della musica fatta per se stesso, riscoprendo il suo amore per il piano e la melodia andando a scavare nella sua ricca, eclettica e multi sfaccettata cultura musicale. Tristan è determinato a trovare un equilibrio perfetto tra musica acustica ed elettronica combinata con la scrittura e quella particolare intuizione che fa di un brano una hit da dance floor.