Home / Notizie / Musica / Christina Aguilera – annunciato il nuovo album “LIBERATION”

Christina Aguilera – annunciato il nuovo album “LIBERATION”

CHRISTINA AGUILERA

IS BACK!

Annunciato il nuovo album

“LIBERATION”

in uscita il 15 giugno

Christina Aguilera

 

La superstar globale Christina Aguilera ha annunciato il suo sesto album in studio, “Liberation”, in uscita il 15 giugno per RCA Records e già disponibile in pre-order: https://amzn.to/2rjHxlO.

Christina, che è anche la produttrice esecutiva del suo nuovo lavoro, ha pubblicato ieri anche il brano “Accelerate” feat. Ty Dolla $ign & 2 Chainz con il video diretto da Zoey Grossman (https://bit.ly/2HOLQwn) che conta già più di 2,8 milioni di views ed è già al #2 del trending topic di YouTube USA.

TRACKLIST DI “LIBERATION”:

1.     Liberation

2.     Searching For Maria

3.     Maria       

4.     Sick Of Sittin’

5.     Dreamers

6.     Fall In Line feat. Demi Lovato

7.     Right Moves feat. Keida & Shenseea          

8.     Like I Do

9.     Deserve

10.  Twice       

11.  I Don’t Need It Anymore (Interlude)

12.  Accelerate feat. Ty Dolla $ign & 2 Chainz              

13.  Pipe

14.  Masochist            

15.  Unless It’s With You      

Christina Aguilera, una delle cantanti di maggior successo dell’ultimo decennio, ha venduto più di 43 milioni di copie in tutto il mondo, raggiungendo cinque volte la vetta della classifica Billboard Hot 100 con i suoi singoli, e ha vinto cinque Grammy. Christina ha anche ottenuto la stella sulla Hollywood Walk of Fame e ha avuto l’onore di essere l’unica artista sotto i 30 anni a essere inserita nella lista delle 100 migliori cantanti di tutti i tempi stilata da Rolling Stone Magazine. Nel 2011 ha iniziato la sua avventura televisiva come “coach” e giudice del talent show Americano della NBC The Voice, nominato agli Emmy Awards. Christina, inoltre, continua a usare il suo talento per una buona causa: dal 2009 è ambasciatrice mondiale per World Hunger Relief di Yum! Brands. Anche grazie al suo aiuto sono stati raccolti più di 80 milioni di dollari per il World Food Program e per altre associazioni che combattono la fame nel mondo.