Home / Radio / Interviste / “L’altra metà” di Francesco Renga.

“L’altra metà” di Francesco Renga.

renga sito

Francesco Renga non vede l’ora di tornare in Sicilia.

L’ho raggiunto per la penultima data del suo Instore Tour e non ho potuto fare a meno di notare l’entusiasmo e l’affetto verso la nostra terra, nella quale Francesco tornerà davvero prestissimo, per la seconda delle due uniche date live, per il momento, il 27 Giugno all’Arena di Verona e il 13 Giugno, per l’appunto, al teatro di Taormina, come ci racconta lui stesso : “ Sono due location che non hanno bisogno di presentazione e non si possono nemmeno raccontare, perchè ci devi essere passato e guardarci attraverso; è un grande regalo che mi faccio e che faccio al mio pubblico, perchè secondo me fra tutti i posti molto belli che ci sono in Italia, questi sono quelli che idealmente uniscono Nord e Sud”.

Di entusiasmo, nell’aria, se ne respira davvero tanto, perchè è chiaro che questo album soddisfa pienamente Francesco e il suo pubblico, che lui non smette di citare come faro e riferimento reale della propria carriera: “Mi ero un po’ stancato di certe cose che avevo fatto con molta fortuna e che mi avevano regalato tantissimo e, insieme con il mio pubblico, credo di avere intuito un certo cambiamento nel mondo della musica contemporanea e c’è stata questa ricerca di un linguaggio differente, che secondo me si è concretizzato in maniera definitiva con questo album.”

Ed effettivamente “L’altra metà” risulta un disco ricco di suoni e parole nuove, grazie anche alla collaborazione con giovani cantautori, fra cui Ultimo, amatissimo dalla figlia Jolanda e autore della canzone “L’odore del caffè”, secondo estratto dall’album; e poi Gazzelle, Danti e i siciliani Fortunato Zampaglione, Antonio Di Martino e Colapesce. Dodici tracce e tanti potenziali singoli, dalla scelta dei quali Renga si tira fuori, ma noi su prossimo abbiamo già un sospetto… (“Prima o poi”)

(Articolo di Antonella Insabella)                                                                  Intervista integrale ⬇⬇⬇⬇⬇