Home / Volley Catania / Rossazzurri vincenti contro il Club Italia +3 in classifica

Rossazzurri vincenti contro il Club Italia +3 in classifica

Non hanno mai smesso di crederci, anche quando cui il tabellone ha raccontato una storia non proprio rosea, e con una grande prestazione di squadra Elios Messaggerie Catania ha dimostrato di essere quel team che può conquistare i punti necessari per le zone medio alte della classifica del Girone Blu del Campionato Credem Banca 18/19. Il 3-1 messo a segno ai danni del Club Italia, porta infatti a 18 lo score rossazzurro, grazie ad una partita che, nonostante la lontananza da casa, ha avuto il sostegno di molti tifosi rossazzurri che hanno raggiunto il Centro Sportivo dell’Aeronautica Militare, per sostenere capitan Juan Ignacio Finoli e compagni. I rossazzurri, con le unghie e con i denti, sono arrivati fino in fondo dopo quasi due ore in campo e quattro set giocati, in tre dei quali il giovane Stefano Chillemi, ha fatto la differenza saltando come un grillo da un lato all’altro del campo per fare il suo lavoro, quello di schiacciatore cattivo e preciso, ma anche per mettersi a servizio dei suoi compagni. Nel match due primati importanti per altrettanti giocatori rossazzurri: Cesare Gradi con la partita di oggi, giocata con cuore nonostante qualche acciacco alla schiena, ha raggiunto quota 100 in serie A e Dusan Bonacic, con i 22 punti ottenuti, ha raggiunto e superato i 700 in carriera.
volley catania muro

Il primo set è quello in cui le due squadre prendono le reciproche misure, ma dopo una prima fase di equilibrio, il Club Italia è in vantaggio (10-7). Sono due videocheck, chiamati da mister Mauro Puleo, a cambiare le sorti di questa prima frazione di gioco, il secondo dei quali è decisivo. Quando il tabellone segna 24-22, il video da ragione alla richiesta rossazzurra e si passa in parità (23-23). Bonacic ne approfitta e rovescia i giochi (23-25).

Nel secondo set si gioca in scia. Capitan Finoli esordisce con un ace 0-1, ma anche in questo caso la prima fase è in perfetta parità. Dopo una pipe di Bonacic che schiaccia a terra una bordata incredibile (8-12), il vantaggio è evidente. Il Club Italia è sotto e i rossazzurri ne approfittano. Un ace di Federico Mazza ed è un altro passo in avanti (14-19), le cinque dita di Bonacic sbaragliano l’avversario (14-20), Francesco Pricoco, il libero, è su tutte le palle. Il Club Italia approfitta poi di un calo di attenzione rossazzurro e si avvicina (20-22). Chiude Chillemi che di banda è infallibile (21-25).

E’ il terzo set quello che rimette in discussione tutto. Una reazione rossazzurra al predominio degli azzurrini arriva da Corrado che mostra i muscoli (19-10) e che, con il suo punto da il via ad una serie di punti vincenti che dimostrano, ancora una volta, che gli etnei venderanno la pelle a carissimo prezzo, ma il set è ugualmente perduto.

La quarta frazione di gioco parte in equilibrio. Con l’ace di Finoli (9-13) Volley Catania è avanti di quattro misure. Ma il Club Italia si rifà sotto per tutto il resto del set (19-20). Ci pensa Bonacic a fare una dichiarazione di intenti (19-21). Filippo Porcello è decisivo con le sue cinque dita aperte che spingono il pallone a terra (20-23). Match point di Chillemi (21-24), felicità con la chiusa di Bonacic (22-25).

“Le prime somme di questa stagione le tireremo alla fine del girone di andata, ma con questa vittoria abbiamo raggiunto uno degli obiettivi prefissati: vincere con decisione in trasferta”. E’ il commento di coach Puleo a fine partita: “Ora abbiamo tre finali, se le giocheremo con il piglio giusto ci porteranno tra le prima quattro in classifica”. Sul rendimento dei suoi il coach rossazzurro dice: “Ho chiamato Chillemi a metà del primo set e ha funzionano bene. So che posso contare su di lui in qualunque momento, ma stavolta ha fatto molto di più di quello che gli avevo chiesto. Infatti oltre a darci una mano in seconda linea ha dominato anche in prima”.

L’entusiasmo del giovane Chillemi è lampante nelle sue parole: “Per me è stata una grande emozione potere aiutare la squadra, vincere questi tre punti fuori casa. Ho dato il cento per cento sui ogni palla, e l’ho fatto contro la quadra che l’anno scorso ci ha fatto retrocedere ai play off e con i ragazzi della mia età con cui mi sono allenato nella mia esperienza nazionale”.

Club Italia Crai Roma – Elios Messaggerie Catania 1-3 (23-25, 21-25, 25-19, 22-25)
Club Italia Crai Roma: Salsi 2, Recine 16, Cianciotta 5, Gamba 19, Motzo 5, Mosca 6, Benedicenti (L), Di Marco (L), Zonta 2, Federici (L), Dal Corso 5. N.E. Magalini, Stefani, Biasotto. All. Cresta.
Elios Messaggerie Catania: Finoli 4, Bonacic 22, Porcello 7, Gradi 7, Corrado 4, Mazza 8, Chillemi 15, Pricoco (L), De Costa (L), Petrone 0, Reina 1. N.E. All. Puleo.
ARBITRI: Mattei, Rossetti.
NOTE – durata set: 28′, 31′, 27′, 32′; tot: 118′.