Current track

Title

Artist


Bambini, in Sicilia vaccinato il 12% “ma numeri stanno aumentando”

Scritto dail 12 Gennaio 2022

Vaccini ai bambini – Già da diverse settimane, è stato dato il via libera alla vaccinazione dei bambini nella fascia 5/11 anni. Con il ritorno in presenza nelle scuole dopo le vacanze natalizie, il rischio di contagiarsi, specie tra bambini che non hanno ancora effettuato il vaccino e che non sono obbligati a portare la mascherina di tipo FFP2, è parecchio elevato.

E’ importante che la vaccinazione dei bambini avvenga in maniera rapida, come precisa l’Istituto Superiore di Sanità, anche per i bambini, ammalarsi di Covid può comportare rischi non indifferenti alla salute. Nelle ultime settimane il numero di contagi nella fascia di età in questione è in netta crescita, così come i ricoveri. Si calcola purtroppo che circa 6 bambini su 1000 vengono ricoverati in ospedale e circa 1 su 7000 in terapia intensiva e anche se l’infezione fosse di tipo asintomatico, non è possibile escludere la comparsa di sintomi post Covid come la sindrome infiammatoria multisistemia.

Il vaccino destinato ai bambini è il Pfizer, che si è dimostrato efficace nel ridurre di circa il 91% il rischio di infezione. Purtroppo ad oggi, secondo il sito del sole 24 ore, in Italia, l’81,56% dei bambini non ha ancora ricevuto la prima dose di vaccino, il 16,02% ha ricevuto la prima dose e il 2,43% ha completato il ciclo vaccinale. Nello specifico, ad oggi, sono 459.251 i bambini tra i 5 e gli 11 anni con almeno una dose di vaccino.

Ecco l’opinione di alcuni pediatri su questo: «Come Società Italiana di pediatria siamo a favore del vaccino 5-11 anni perché lo riteniamo sicuro ed efficace. Gli studi condotti in fase 3 hanno dimostrato un’efficacia superiore al 90%. Per quanto riguarda la sicurezza possiamo anche considerare gli studi di fase 4, cioè dopo aver vaccinato milioni di bambini. Sappiamo, infatti, che in America sono stati vaccinati più di 3 milioni di bambini nella fascia d’età tra i 5 e gli 11 anni, così come nella stessa fascia d’età sono stati vaccinati bambini in Israele e in Canada. Gli effetti collaterali sono minimi, del tutto sovrapponibili a quelli delle altre vaccinazioni». La maggior parte degli effetti collaterali segnalati dei vaccini anti COVID-19 sono lievi o moderati e di breve durata. Tra questi: febbre, affaticamento, mal di testa, dolori muscolari, brividi, diarrea, Indolenzimento localizzato nell’area dell’iniezione.

Per quanto riguarda in particolare la Sicilia invece, la prima dose è stata somministrata solo al 12,95% dei bambini nella fascia compresa tra i 5 e gli 11 anni, quindi sotto la media nazionale. In ogni caso nell’isola stanno aumentando le vaccinazioni a bambini e non, probabilmente anche grazie al nuovo obbligo vaccinale introdotto dal Governo per gli over 50. Gli hub sono stati aperti straordinariamente fino alle 24 e le somministrazioni ai bambini nella giornata dell’11 gennaio sono state circa 900. Queste le parole del commissario per l’emergenza Covid Pino Liberti, presente ieri nella fascia notturna all’ex Mof per somministrare le vaccinazioni: “Le iniziative di questi giorni per agevolare le vaccinazioni, comprese quelle obbligatorie, stanno portando buoni risultati, speriamo di mantenere il trend che ci vede in linea con i dati regionali. La nostra struttura, su indicazione della Presidenza della Regione e dell’assessorato della Salute, ha attivato squadre di medici e informatici adeguate ai numeri in crescita, e potenziato un servizio che ci auguriamo di potere estendere al più presto a tutte le strutture vaccinali della provincia”.

Le vaccinazioni nel Paese

In Italia le dosi somministrate sono 117 milioni, le persone con una vaccinazione completa 45.1 milioni di conseguenza la percentuale di vaccinati è del 78.8% di tutta la popolazione italiana. Con un ultimo aggiornamento fatto stamattina alle 07:23, possiamo affermare che le prime dosi somministrate in tutta Italia oggi sono state: 77.482 e le terze dosi somministrate oggi, sono state 549.139. In totale le persone con il green pass sono 194.207.995. In Sicilia la situazione attuale è questa: