Current track

Title

Artist


Calcio Catania, bando presentato: venerdì la verità

Scritto dail 12 Gennaio 2022

Con la presentazione del bando è ufficialmente iniziata la corsa all’acquisto del Calcio Catania. Si partirà da una base d’asta di 1 milione di euro, con la possibilità di minimo rilancio fissato in 50 mila euro. L’asta si concluderà venerdì 11 febbraio, e alle 16.00 dello stesso giorno si terrà un’udienza nella quale si verificheranno tutte le offerte.

Il ramo d’azienda di pertinenza del Calcio Catania comprende i contratti dei calciatori, la struttura del settore giovanile, le immobilizzazioni materiali, gli indumenti sportivi, la merce dello store, le targhe, Coppe e i trofei e i due marchi registrati. Chi si aggiudicherà l’asta dovrà fare fronte ai debiti sportivi, che ammontano a circa 3 milioni di euro, e dovrà sostenere i costi di gestione della stagione calcistica in corso, oltre a dare garanzie per la prosecuzione di tutta l’attività del club. Come si ricorderà, la società etnea è stata dichiarata fallita il 22 dicembre scorso. Dunque, c’è ancora la speranza che la storica matricola 11700 possa rimanere in vita.

Attualmente, la squadra rossazzurra è ferma a causa della pandemia e del conseguente rinvio del campionato. Il mercato invernale non segnala entrate di calciatori e questo preoccupa la piazza, che teme di vedere smantellata la squadra già a metà campionato. Non dovrebbero muoversi da Catania, salvo notizie dell’ultima ora, Moro, Russini, Greco, Rosaia e Mister Baldini, che hanno apertamente manifestato l’intenzione di restare in rossazzurro sino alla fine del campionato.