Current track

Title

Artist


Il potere delle recensioni. Andrea Portale e un preziosissimo consiglio.

Scritto dail 10 Novembre 2021

Negli appuntamenti scorsi, abbiamo parlato di come oggi i clienti siano molto più informati e più difficili da soddisfare rispetto a tanti anni fa.

Non solo, sono anche meno fedeli; e questo per via di una comunicazione fortissima sui social network, dove anche grazie alla figura dei food blogger, scelgono di andare in un locale anziché in un altro.

Una volta, quando non esisteva internet, l’unico metodo per creare una rete di clienti era il passaparola. Per quanto sia ancora il metodo più efficace, ai tempi era molto lento poiché era un passaparola One To One, cioè da persona a persona.

Per spiegarmi meglio, quando si raccontava di un esperienza vissuta in un ristorante, si parlava con la cerchia di amici e familiari.

Oggi invece, grazie ai social, il passaparola si è trasformato da un interazione One To One,ad un passarola One To X, poiché grazie ad un hashtag o ad una condivisione, chi condivide ha la possibilità di raggiungere persone sconosciute anche lontane chilometri di distanza.

Oggi esistono i followers, esistono i commenti, le storie su instagram, esistono i “mi piace”,ma questi non sono altro che un evoluzione tecnologica del vecchio passaparola.

Per il ristoratore, o per qualsiasi imprenditore, l’interazione dei social è da non sottovalutare.

E’ fondamentale non solo mettere a punto iniziative per aumentare i flussi sulle nostre pagine, ma è importantissimo dare la possibilità ai nostri clienti di scrivere recensioni sull’esperienza vissuta mettendo in pratica delle iniziative.

Ad esempio, oggi si trova molto più frequentemente il wifi dentro il locale e una volta su due, per accedergli devo inserire una mail.

Sarebbe molto intelligente se una volta uscito dal locale, anche il giorno dopo, mi arrivasse una mail ringraziandomi di essere venuto nel locale chiedendomi magari una recensione e se compilo la mail, avrò uno sconto la volta successiva.

Questa ovviamente è un idea, ognuno può ideare al propria.

Considerando che è molto più facile perdere un cliente che conquistarne uno nuovo e che perdere un cliente è estremamente pericoloso, è essenziale capire cosa i clienti pensano dei servizi e dei prodotti per riuscirne a capire le problematiche, i possibili rimedi e le opportunità di riconquista.

Ricordiamoci che anche la più banale delle iniziative, è sempre un’ operazione di marketing.