Current track

Title

Artist


Passeggero in shock: il salvataggio della guardia costiera

Scritto dail 22 Ottobre 2021

CATANIA – La Centrale operativa del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto di Roma ha ricevuto dalla nave da crociera MSC “Seaside”, una richiesta urgente di evacuazione medica per un passeggero colpito “shock settico”.

La nave, in navigazione da Napoli a Siracusa, si trovava a circa 70 miglia al largo delle coste dell’Isola di Filicudi, quando i medici di bordo hanno ritenuto necessario trasferire nell’immediato il passeggero (cittadino italiano di cinquanta anni) per un’assistenza sanitaria adeguata presso una struttura ospedaliera attrezzata. Il Centro secondario di soccorso marittimo della Direzione marittima di Catania ha disposto l’immediato decollo di un elicottero dalla Base Aeromobili della Guardia Costiera di Catania dall’aeroporto di Fontanarossa.

In meno di un’ora, il passeggero è stato recuperato dall’aero-soccorritore della Guardia Costiera, che ha provveduto a metterlo in sicurezza sulla barella e con l’ausilio del verricello ad issarlo a bordo, per il successivo trasferimento presso l’ospedale di Reggio Calabria per le successive cure. Operazioni di questo tipo sono definite MEDEVAC (Medical Evacuation) ed hanno lo scopo di trasferire persone che si trovano in mare che, ferite o bisognose di urgenti cure mediche, vengono trasportate dalle unità navali ed aeree sotto il coordinamento delle Sale operative del Corpo delle Capitanerie di porto presenti su tutto il territorio nazionale.