Revocati i domiciliari, l’ex assessora Mirabella torna in libertà

 Revocati i domiciliari, l’ex assessora Mirabella torna in libertà

Sono stati revocati gli arresti domiciliari a Barbara Mirabella, ex assessora ai Grandi eventi del Comune di Catania e candidata di Fratelli d’Italia alle regionali del 25 settembre scorso. Il giudice per le indagini preliminari, Sebastiano Fabio Di Giacomo Barbagallo, ha “ritenuto che fossero venute meno le esigenze cautelari”.

Barbara Mirabella era ai domiciliari dal 22 settembre, coinvolta in un’inchiesta della Procura etnea per un presunto caso di corruzione nella concessione del centro fieristico Le Ciminiere. La richiesta di revoca era stata presentata dall’avvocato Enrico Trantino, che assiste l’ex assessora.

Con “gli esaustivi chiarimenti” forniti durante “l’interrogatorio a cui si è sottoposta abbiamo dimostrato”, spiega il penalista, che “la Expo, riferibile alla signora Mirabella, ha svolto una poderosa attività per conto della società napoletana che aveva assunto l’incarico di organizzare il 123simo Congresso nazionale di Chirurgia, predisponendo i servizi locali che vengono approntati da soggetti presenti nel territorio in cui si tiene l’evento, per un intuibile risparmio di spesa”.

Potrebbe interessarti

WP Radio
WP Radio
OFFLINE LIVE