Current track

Title

Artist


Turismo, all’Aeroporto di Catania è tempo di Summer

Scritto dail 29 Marzo 2021

SìViaggiare Si torna a volare. In attesa che la pandemia da Covid 19 lasci a tutti noi la libertà di viaggiare, di scoprire posti nuovi e organizzare le nostre vacanze, all’aeroporto di Catania parte la stagione Summer.

Stagione “Summer”.

Domenica 28 marzo, il cambio dell’orario e il passaggio dall’ora solare all’ora legale segna per tutti gli aeroporti l’inizio della stagione “Summer”, che durerà fino al 31 ottobre ed è tipicamente più ricca di voli, di frequenze e di tratte.

Nonostante il perdurare della pandemia e delle necessarie misure di contenimento, sono ben 9 le nuove destinazioni che –proprio nei mesi estivi- verranno operate dall’aeroporto di Catania: 4 nazionali e 5 internazionali. Si tratta di Alghero, Brindisi, Parma, Forlì, Mykonos, Dortmund, Ibiza, Lviv e San Pietroburgo.

Si registra inoltre la tendenza, da parte di alcuni vettori internazionali, ad aumentare le frequenze dei voli su tratte già effettuate negli anni scorsi: è il caso, per esempio di Air France, che da giugno 2021 volerà a Parigi ogni giorno e che peraltro ha aggiunto alla sua offerta anche Marsiglia, e di KLM che da maggio 2021 raddoppierà le frequenze per Amsterdam.

Anche il comparto nazionale mostra particolare vivacità: decisamente importante è l’aumento delle compagnie che opereranno su una rotta fondamentale per la clientela business come la Catania-Milano Linate. Volotea ha infatti già annunciato le rotazioni da Catania al city airport milanese, mentre si attendono novità anche da altri vettori.

Verranno inoltre riattivate rotte molto importanti per i collegamenti con i grandi hub internazionali, come Dubai (il collegamento di flydubai ripartirà il 12 maggio) e Istanbul (con Turkish che torna a volare su Catania già il 30 marzo).

Destinazioni.

Andando nel dettaglio delle destinazioni che saranno raggiungibili dallo scalo etneo durante la “Summer” 2021, la Germania resta la nazione più collegata: da Catania è infatti possibile partire per 9 città tedesche (Berlino, Colonia, Düsseldorf, Francoforte, Amburgo, Hannover, Monaco, Stoccarda e la novità dell’estate 2021, Dortmund).

Segue la Francia, con città raggiungibili da Catania (Parigi, Bordeaux, Lione, Marsiglia e Nantes).

Da e per il Regno Unito sono state riattivate 3 rotte: Londra, Bristol e Manchester.

Spagna, Svizzera, Romania e Polonia vedono la ripartenza di 3 rotte per ciascun Paese: Madrid, Barcellona, Siviglia, Basilea, Ginevra, Zurigo, Bucarest, Bacau, Iasi, Varsavia, Katowice, Cracovia.

Sarà inoltre ancora possibile volare verso Austria (Vienna), Belgio (Bruxelles), Bulgaria (Sofia), Grecia (Atene), Lettonia (Riga), Lussemburgo, Malta, Marocco (Casablanca), Olanda (Amsterdam e Eindhoven), Ucraina (Kiev, novità estate 2020), Ungheria (Budapest), Repubblica Ceca (Praga), Slovacchia (Bratislava) e Albania (Tirana, novità estate 2020). E poi, Israele (Tel Aviv), DubaiRussia (Mosca), Turchia (Istanbul), Danimarca (Copenaghen), Svezia (Stoccolma). Finlandia (Oslo).